Uricemia




analisi esami laboratorio

 

L' Uricemia è il prodotto finale del catabolismo delle purine esogene ed endogene. è aumentato (iperuricemia) per aumentato apporto alimentare (frattaglie e legumi, dieta iperproteica) o per aumentata produzione endogena: gotta primaria, malattie linfo e mieloproliferative, iperparatiroidismo, neoplasie, emolisi, plasmocitoma, ascessi, psoriasi, radioterapia, chemioterapia.

L'uricemia è alta anche per ridotta escrezione: nefropatie croniche, etilismo, chetoacidosi, gestosi.
È bassa nelle nefropatie croniche, malattia di Wilson, emopatie.

Valori normali: 4 - 8 mg/dl



acido urico check-up

 

I valori dell'uricemia tendono ad aumentare in seguito a terapie con diuretici (tiazidici e dell'ansa), salicilati a basse dosi, etambutolo. I valori diminuiscono in corso di terapie con probenecid, sulfinpirazone, allopurinolo, salicilati ad alte dosi, ACTH e cortisonici, dicumarolici, estrogeni.

 




gotta valori normali


Esami di laboratorio:


Colesterolo Totale, Trigliceridi, Azotemia, Creatininemia, Clearance degli urati



Malattie, sintomi e pagine collegate:


Checkup, Gotta, Gonalgia: dolore al ginocchio, Radiologia, Obesità,Dolore ai piedi, Dolore alle mani, Dolore alla schiena, Artrite, Artrosi, Terme, Renella







Blog, Checkup, Malattie e Sintomi, Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC

 


 

Per rimanere sempre aggiornato con le notizie di Esami di laboratorio puoi iscriverti alla Newsletter e se vuoi puoi scaricare gratuitamente il libro "Esami di laboratorio" in formato pdf. Nella tua casella di posta elettronica, le ultime news pubblicate sulle ultime novità in tema sanitario e i nuovi esami eseguibili. Se hai un iPad scarica gratuitamente l'iBook degli esami di laboratorio.

 

È vietata la riproduzione anche parziale di elementi di questo sito senza espresso consenso.
L'autore non si ritiene responsabile di eventuali imprecisioni od inesattezze dei contenuti di questo sito.
Le informazioni presenti nel sito sono a carattere divulgativo e non professionale. Per qualsiasi dubbio consultate il vostro medico, l'unico in grado di valutare pienamente i vostri sintomi!
Qualsiasi tipo di informazione personale è da considerarsi strettamente confidenziale.


A cura del Dott. Francesco Redi

mail esami laboratorio

analisi esami laboratorio



instagrampinterest

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.